Eventi


CELEBRAZIONE 75° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DI CALCI DAL NAZIFASCISMO

 

1°SETTEMBRE 1944 – 1 SETTEMBRE 2019

 

 **********************************************

 

Per l'occasione due gli eventi organizzati.

 

30 AGOSTO
ore 21,15 presso la tensostruttura di piazza Garibaldi relazione su “Monte Pisano nell’estate del ’44” del Prof. Andrea Ventura, direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Lucca.
Introduzione: Massimiliano Ghimenti Sindaco di Calci e Bruno Possenti Presidente provinciale ANPI di Pisa

 

1° SETTEMBRE
ore 9,00 ritrovo in Piazza Garibaldi
ore 9,15 deposizione corona di alloro al monumento ai caduti di tutte le guerre
Partecipazione della Premiata filarmonica “Giuseppe Verdi” di Calci
ore 9,30 deposizione corona di alloro al cippo dei Martiri del nazifascismo
Partecipazione di Controcanto pisano
Lettura di brani da parte delle alunne e alunni della scuola secondaria di primo grado di Calci
Testimoniamza di Evio Bertolini, presidente ANPI sezione di Calci.
Interventi di: Massimiliano Ghimenti Sindaco di Calci e Bruno Possenti Presidente provinciale ANPI di Pisa.

 

 

Invitiamo tutti i cittadini a partecipare.

 

 

  

Allegati:
Scarica questo file (1settembre_75 anniversario liberazione calci_def.pdf)Locandina[ ]311 kB

Avviso:

in data 23 agosto 2019 è stata pubblicata all’Albo Pretorio on-line la “Graduatoria provvisoria per il contributo affitti anno 2019”

Nel termine di 15 giorni dalla pubblicazione, gli aventi diritto, possono presentare ricorso scritto utilizzando lo stampato da ritirare presso l’Uff. Servizi Sociali.

Coloro che sono stati “ammessi con riserva” dovranno integrare la domanda entro lo stesso termine, in caso contrario saranno esclusi.

Graduatoria
 

Pubblichiamo il seguente comunicato di Acque SpA, in merito all'intervento urgente sulla rete fognaria presso l'area di Cisanello con inizio lavori a partire dal 25 agosto, e di interesse per i cittadini di Calci per via delle importanti modifiche alla viabilità.

Preghiamo la lettura del comunicato in quanto è indicata la viabilità alternativa suggerita a causa della chiusura al traffico di un tratto della corsia in direzione Ponte delle Bocchette di Via San Pio da Pietrelcina.


Ai fini di una maggiore chiarezza, il file PDF sottoriportato indica la mappa della viabilità alternativa predisposta in occasione dei lavori.

 

Pisa, 20 agosto 2019


PISA: IMPROVVISO GUASTO SULLA RETE FOGNARIA A CISANELLO. INTERVENTO URGENTE DI RIPARAZIONE E MODIFICHE AL TRAFFICO DAL 25/8.

Lavori necessari per garantire la continuità del servizio. Saranno sostituiti 60 metri di condotta. Inevitabile la chiusura di un tratto di via S. Pio da Pietrelcina direzione Ponte delle Bocchette. Predisposta viabilità alternativa per ospedale e zona sud della città.


Un lavoro complesso, fondamentale per assicurare la continuità del servizio idrico integrato, e per questo da eseguire con la massima urgenza. Da domenica 25 agosto, Acque SpA sarà impegnata nella realizzazione di una nuova condotta fognaria in via San Pio da Pietrelcina, a Cisanello. L’intervento, che consiste nella sostituzione di circa 60 metri di tubazione, si rende indispensabile dopo che, a seguito di alcune verifiche sull’infrastruttura esistente, il gestore idrico ha constatato come questa si fosse improvvisamente deteriorata e avesse accusato cedimenti in più punti, tanto da rischiare di compromettere la regolarità del servizio.

Per garantire lo svolgimento dei lavori in sicurezza, da domenica sarà necessario chiudere al traffico la carreggiata di via San Pio da Pietrelcina in direzione Ponte delle Bocchette, nel tratto che va dalla rotonda “Caduti di San Quirico di Valleriana” (da cui parte via di Cisanello) fino al semaforo con via delle Torri. Una modifica alla viabilità senza dubbio significativa, che risulta però inevitabile e che sarà compensata da una circolazione alternativa, organizzata dal gestore idrico insieme all’amministrazione comunale di Pisa e alla polizia municipale, a Pisamo e a Ctt Nord, nel corso dell’incontro del Comitato mobilità del 9 agosto scorso.

L’intervento sulla fognatura (con la sostituzione della vecchia condotta in cemento con una nuova, in pvc, con un diametro di 400mm e posizionata a una profondità di 3,5 metri) non poteva essere posticipato oltre. Ad oggi, la continuità del servizio è garantita da un bypass, una soluzione temporanea e non certo di lunga durata. Senza un lavoro risolutivo, sarebbe a rischio la funzionalità stessa del sistema fognario. Acque ha cercato piuttosto di partire con i lavori il prima possibile: non appena sono emerse le prime problematiche, il gestore idrico ha svolto una videoispezione che ha mostrato le cattive condizioni di quel tratto di condotta. Subito è stato progettato l’intervento ed è stato affidato il lavoro alla ditta appaltatrice. Ma è stato il reperimento dei materiali - parte dei quali composta da pezzi speciali prodotti su misura - a richiedere del tempo, anche a causa della chiusura dei fornitori nel periodo estivo.

L’intervento sulla carta avrebbe richiesto oltre una settimana di lavoro. Per contenere i disagi nell’arco di tempo più ristretto possibile, Acque allestirà il cantiere e procederà con le attività preliminari a partire da domenica, per entrare nel vivo delle operazioni da lunedì, non appena arriveranno i materiali ordinati. Ma soprattutto, i lavori saranno organizzati con un doppio turno, con inizio alle 6 di mattina e termine alle 2 di notte, con l’alternanza di due squadre. In questo modo la fine dei lavori, salvo imprevisti, è ipotizzabile nel weekend dell’1-2 settembre.

L’intervento si chiuderà con il collegamento del nuovo tratto di fognatura alla rete esistente e con un parziale ripristino della pavimentazione stradale. Nelle settimane successive, quando la nuova condotta si sarà assestata nel terreno, si procederà con la riasfaltatura definitiva.


Le modifiche alla viabilità. Da domenica 25 fino alla fine dei lavori (prevista come detto entro il primo weekend di settembre), la carreggiata ovest di via San Pio da Pietrelcina (in direzione Ponte delle Bocchette) sarà chiusa al traffico nel tratto compreso tra la rotonda “Caduti di San Quirico di Valleriana” e via delle Torri. Il tratto di strada rimarrà transitabile fino al distributore di carburanti (con la creazione di un doppio senso ad hoc) solo per dipendenti e clienti dell’impianto, per consentire l’ingresso, il rifornimento e il ritorno alla rotonda.

La viabilità alternativa consigliata per chi arriva da Pisa, in direzione Ponte delle Bocchette, consiste nel transitare da via Cisanello e, senza raggiungere la rotonda, svoltare a destra in via delle Torri, per poi riprendere via San Pio da Pietrelcina nel tratto successivo ai lavori.

La viabilità alternativa per chi arriva da Ghezzano/San Giuliano Terme, in direzione Ponte delle Bocchette (o destinazione ospedale di Cisanello), prevede invece di transitare da via Manghi e, una volta giunti alla rotonda Battistini, di svoltare in via Martin Lutero e proseguire in via Pinchera (ex via Luzi) e nelle altre strade principali che costeggiano il complesso ospedaliero fino alla rotonda De Gasperi, per riportarsi su via San Pio da Pietrelcina.

Per chi da via Cisanello deve raggiungere l’ospedale, si consiglia il superamento delle due rotonde (Caduti di San Quirico di Valleriana e Battistini) per poi svoltare in via Martin Lutero.

Al fine di consentire uno scorrimento del traffico più rapido, il semaforo posto all’intersezione tra via San Pio da Pietrelcina e via delle Torri sarà lampeggiante. Chi arriva da via delle Torri avrà l’obbligo di girare a destra, in direzione sud verso il Ponte delle Bocchette.

Dalla parte a est di via San Pio da Pietrelcina, via San Biagio sarà a senso unico (direzione sud-nord) nel tratto compreso tra via delle Torri e via Giovannetti (ex via Gambini). La stessa via delle Torri sarà a senso unico (direzione ovest-est) tra via San Pio e via San Biagio.

Per facilitare le operazioni e consentire agli automobilisti di prendere dimestichezza con la nuova viabilità temporanea, fin da questi giorni saranno installati cartelli della segnaletica stradale, presso i punti nevralgici nella zona interessata dalle modifiche, che indicheranno la circolazione alternativa per tutta la durata dell’intervento.

Particolare attenzione è stata riservata ai mezzi di soccorso, affinché non abbiano difficoltà a raggiungere l’ospedale e altre destinazioni, mentre il Ctt Nord attuerà opportune variazioni ai percorsi, informando l’utenza con affissioni a fermate e capolinea: Linea 150 dalla rotonda S. Quirico di Valleriana, via Martin Lutero, via Pinchera, via Selli, Rotonda De Gasperi; Linea 14 da via Pizzarello, via delle Torri, via S. Pio da Pietrelcina direzione sud, Rotonda De Gasperi, via S. Pio da Pietrelcina direzione nord, via delle Torri braccio Est.

 

***********************************************************

 

Il 26 Agosto riprendono i lavori di sostituzione della rete idrica: chiusura di Via Calcesana

 

 

RIPRENDONO I LAVORI DI SOSTITUZIONE DELLA RETE IDRICA IN VIA CALCESANA, NEL TRATTO TRA LA ROTATORIA DE LA GABELLA E LA LOCALITA’ LE PESCINE - IMPATTO SULLA VIABILITA’ 

 

Per l’effettuazione dei lavori di sostituzione della condotta idrica nelle zone menzionate sono state emesse due ordinanze che regolano l’utilizzo delle strade ed aree pubbliche indicate e del parcheggio prospiciente il Cimitero della Propositura. Ordinanze in vigore dal 15 Luglio al 30 Settembre (termine prudenziale, salvo necessità di proroghe, di fine lavori).

 

ORD. 97/2019 ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI TRANSITO, AD ESCLUSIONE DEI RESIDENTI E DEI MEZZI DI SOCCORSO E DI EMERGENZA, PER CONSENTIRE LO SVOLGIMENTO DI LAVORI TESI ALLA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO TRATTO DI TUBAZIONE IDRICA IN VIA CALCESANA, NEL TRATTO DI STRADA COMPRESO TRA L’INTERSEZIONE CON LA VIA PROVINCIALE LUNGOMONTE PISANO E L’INTERSEZIONE CON LA VIA LE PESCINE A PARTIRE DALLE ORE 8.00 DEL GIORNO 15.07.2019 FINO ALLE ORE 18.00 DEL GIORNO 30.09.2019 

che dispone (tra gli altri aspetti):

1) dalle ore 8.00 del giorno 15 luglio 2019 alle ore 18.00 del giorno 30 settembre 2019 in via Calcesana, nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con la via Provinciale Lungomonte Pisano e l’intersezione con la via Le Pescine.
2) di adottare, per i soli soggetti residenti direttamente interessati, sensi unici alternati regolati da movieri

 

ORD. 99/2019 ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA IN VIA CALCESANA NELL’AREA DI PARCHEGGIO PROSPICENTE IL CIMITERO DELLA PROPOSITURA, DALLE ORE 08.00 DEL GIORNO 15.07.2019 ALLE ORE 18.00 DEL GIORNO 30.09.2019 

che dispone (tra gli altri aspetti):

1) il divieto di sosta con rimozione forzata in via Calcesana all’interno dell’area di parcheggio prospicente il cimitero della Propositura dalle ore 8.00 del giorno 15 luglio 2019 alle ore 18.00 del giorno 30 settembre 2019 

Il Cimitero della Propositura resterà sempre raggiungibile anche con i mezzi a motore.

In altre parole, con eccezione dei mezzi di soccorso e di coloro i quali hanno gli accessi delle abitazioni all’interno dell’area di cantiere del lotto delle lavorazioni, NON è consentito a nessun altro, né di giorno né di notte, il transito nell’area interessata ai lavori.

Nella sezione ordinanze i testi completi.

Si consiglia di organizzarsi con percorsi alternativi per i propri spostamenti.

Si ringrazia la cittadinanza per la pazienza che dovrà avere al fine di veder finalmente risolto un problema annoso di dispersione idrica con frequenti rotture, anch’esse con sensibile impatto sulla viabilità.
 

 


                                                                                                                                    L'Amministrazione Comunale

Ferragosto sul Monte Pisano

 

Il Comune di Calci (Servizio Protezione Civile – Servizio Antincendio Boschivo Monte Pisano) ha redatto la campagna di prevenzione rischi. Lo ha fatto in collaborazione con i Comuni di Buti, Capannori, San Giuliano Terme e Vicopisano a seguito della sperimentazione positiva del 2018 (le misure furono individuate in seguito ad un incontro promosso dal Comune di Calci in Prefettura a Pisa con le Prefetture di Pisa e Lucca, il comando provinciale dei Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale ed esperti AIB regionale) a tutela della prevenzione e della sicurezza sia veicolare sia in caso di emergenza incendi boschivi. 


“L’incendio boschivo, essendo un evento non prevedibile e di repentino avanzamento necessita di operazioni da svolgere con la massima rapidità – interviene l’Amministrazione Comunale -. Quindi, per ottenere una risposta più rapida all'emergenza, e ridurre i tempi di soccorso alle popolazioni coinvolte, abbiamo redatto congiuntamente questo piano. Chiediamo un piccolo sacrificio a tutela della sicurezza collettiva e dell’incolumità delle persone”


Lo schema illustra le principali strade di accesso/uscita dall'area del Monte Serra. 


SENSI OBBLIGATORI:

LOC. BISANTOLA SENSO UNICO IN USCITA
Via di Bisantola direzione Santallago divieto di accesso dalle 17 alle 19 del 15 agosto con esclusione dei mezzi di soccorso ed emergenza.
Dalle 17 alle 19 senso unico in uscita da Bisantola verso Prato a Calci.  I veicoli provenienti da Santallago nei giorni festivi e domeniche dal 13 al 31 agosto 2018 dalle ore 17 in poi fino alle ore 19 possono uscire sul versante pisano percorrendo in senso unico la strada comunale di Bisantola verso Prato a Calci. Nello stesso lasso di tempo non è possibile percorrere la strada comunale di Bisantola da Prato a Calci a Bisantola.

LOC. CERAGIOLA SENZO OBBLIGATORIO
Dalle 17 alle 19 senso obbligatorio verso Buti. I veicoli provenienti da Prato a Calci nei giorni festivi e domeniche dal 13 al 31 agosto 2018 dalle ore 17 in poi fino alle ore 19 possono uscire solo sul versante comunale di Buti percorrendo la provinciale in direzione Buti. Nello stesso lasso di tempo non è possibile, in località Ceragiola, immettersi sulla provinciale lato Calci. 

 

INFORMAZIONI E NUMERI UTILI:


La sala operativa “Giorgio Consani” Cesi Intercomunale di via del Paduletto (Calci) sarà il centro direzionale del piano e sarà attiva dalle 14 alle 20 del 15 agosto.  Tel. 050.936081 / 050. 939563 / 336.701445

Pattuglie mobili:

Polizia Municipale di Calci  pattuglia 331.6700589

ORGANIZZAZIONE AIB Tel 336-701445

CENTRO INTERCOMUNALE PC MP Tel. 050 937693

CALCI VIA DEL PADULETTO
-Sede CeSi intercomunale Protezione Civile "Monte Pisano" (Buti-Calci-Vicopisano) sistemi di comunicazioni radio frequenza locale di protezione civile - collegamento satellitare - linea telefonica 050 939563
Sala operativa COC Calci
- Centro Logistico AIB Monte Pisano ( Buti- Calci - San Giuliano Terme -Vicopisano). L’area in caso di necessità è utilizzata anche per l’atterraggio di emergenza degli elicotteri del sistema regionale Antincendi Boschivi e centro di raduno delle squadre AIB provenienti da fuori zona.


Operatività


Reperibilità intercomunale attivo solo per le istituzioni di protezione civile Tel. 050 937693
Durante l'attivazione della sala in emergenza tel 050 939563 - 050 936081-336 701445

COMPETENZA: - ORGANIZZAZIONE AIB Tel 336-701445 - CENTRO INTERCOMUNALE PC MP Tel. 050 937693